Opinioni

Recuperiamo i valori perduti

Valori

Combattere per i propri ideali, per trasmettere i propri valori, anche a costo di lasciarci la pelle.

Questo facevano i giovani del passato. E adesso, cosa resta di quel passato? Nulla, tranne l’ amaro in bocca causato dai ricordi e dalla consapevolezza del fatto che purtroppo le cose siano cambiate. In peggio, per alcuni versi. Viviamo in una società in cui si conferisce più importanza all’ apparire che all’essere. In cui non c’è spazio per chiunque non possieda un cellulare all’ ultimo grido o non indossi capi griffati. Come se l’ abito facesse il monaco! Ebbene si, per quanto brutto possa sembrare, quella odierna è una società che si dispera se si rompe un cellulare, che si innamora tramite un social network e, quando ci si vede tra amici, non si parla. Ciò, indica che valori come amicizia, amore e famiglia siano ormai scomparsi, soprattutto tra i giovani. Tutto questo non è tollerabile, occorre recuperare questi valori. È necessario che i giovani ricomprendano il senso della riservatezza, smettendo di condividere ogni attimo della propria vita, perché questo non significa vivere realmente.

Vivere realmente significa cadere sette volte e rialzarsi otto, significa sacrificarsi pur di raggiungere un traguardo e innamorarsi dopo aver guardato una persona negli occhi, apprezzandola per come è, non per come appare. La vita è il dono più prezioso che si possieda, perciò recuperiamone il senso. Ciò non significa di certo non favorire il progresso o la tecnologia, significa saper equilibrare le cose, ritagliando del tempo per spegnere i cellulari ed accendere i cuori, proprio come un tempo.

Previous ArticleNext Article
Anna Adamo è nata a Napoli il 28 marzo 1996 e vive a Scafati,in provincia di Salerno. Dopo aver conseguito la maturità classica presso il Liceo Classico Statale G.B. Vico di Nocera Inferiore nel luglio 2015,si è iscritta alla facoltà di Giurisprudenza presso l’ Università degli Studi di Salerno. Da sempre nutre una grande passione per la scrittura,infatti ha partecipato e vinto numerosi concorsi letterari. Un’altra sua grande passione è la politica,infatti ricopre il ruolo di Responsabile comunicazione e cultura del Dipartimento dei Diritti Umani e Libertà Civili di Forza Italia Salerno. A novembre 2016 ha pubblicato il suo primo libro autobiografico dal titolo “La Disabilità non è un Limite”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *